Cara Miraja, non riesco a dire ai miei che sono gay…

Lettere, opinioni, sfoghi, commenti dei lettori e delle lettrici del Desert Miraje™ Magazine. Scrivete a redazione@desertmiraje.it

Cara Miraja,

ho letto la storia di Antonio e mi sono immedesimato. Come ha fatto a trovare la forza di venire fuori? E il coraggio dove l’ha preso? Io frequento il liceo e non l’ho ancora detto a nessuno. Ti scrivo perché so che posso farlo in anonimato. Un consiglio per me? Ho paura che tutto possa cambiare, che a scuola i miei amici non mi guardino più in faccia, ho paura d deludere mio padre. Viviamo in una società ancora piena di schemi, ma io non voglio farne parte. Capisco quei ragazzi che a un certo punto non ce l’hanno fatta. E’ troppo difficile.

P.

Caro P.,

tu nn immagini quanta forza e quanto coraggio tu abbia. Come lo so? Non avresti scritto queste cose a me, neanche in anonimato. Perché sai che le leggeranno altre persone, che potranno essere solidali con te, potranno immedesimarsi, pregare per te, mandarti un abbraccio virtuale. Io ti stimo molto, stimo il tuo modo semplice di venire fuori con poche e chiare parole. Un consiglio? FREGATENE. Solo così ti rispetteranno davvero. AMATI. Solo così ti ameranno davvero. Prendi la tua strada, piccolo, vola lontano. Vedrai, chi tiene davvero a te ti seguirà. E se ti ama davvero ti lascerà volare.

Buon miraggio,

Miraja

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!