N.16: godiamoci la vita, respiriamo, i problemi vanno e vengono

Siamo umani, nient’altro che umani. O no? Vi è mai capitato di non avere la forza di alzarvi dal letto? E invece, vi è mai capitato di ritrovarvi a fare passi da giganti? Siete sempre voi. Solo voi. Allora, siamo solo umani, o no?

La storia di questa settimana ce lo urla in faccia. Una sola persona, in 34 anni, può vivere tutto questo? Soprattutto, può sopravvivere a tutto questo ed essere felice, continuare ad amare e a sperare? La risposta è sì. Lei si chiama Rita Nappi, è una poetessa di Napoli e molto, molto di più. In un corpo almeno 3 vite tutte concentrate in questa, ad ascoltare la sua storia vengono i brividi. Leggetela e fatemi sapere cosa ne pensate.

Il tema dell’inchiesta della settimana? Ci ho pensato a lungo e alla fine ho scelto la forza di combattere. Ci sono diverse mini-inchieste partite da questa storia, dalla violenza agli abusi, dall’omosessualità alla cultura, dalle malattie alla gratitudine, alla fede. Rita è una persona davvero speciale, che ci ricorda quanto siamo giganti in un piccolo corpo di esseri umani. Il segreto? L’amore.

E non voglio dilungarmi nella sofferenza che può portare un tumore o una leucemia. Lo schifo degli abusi su una minore, o l’incomprensione delle persone che amiamo quando veniamo fuori per quello che siamo. A me è bastato uno sguardo, guardare per un attimo Rita negli occhi per sintonizzarmi a lei. Alla sua gioia, al suo amore, ala sua gratitudine “per il respiro”. Ed io sono grata, grata, grata a Rita per aver raccontato le sue mille storie al Desert Miraje™ Magazine, in occasione della presentazione ufficiale della sua raccolta di poesie, “Agri Fogli” con deComporre Edizioni, prevista per domenica 4 luglio alle ore 11:30.

Non svelo altro, godetevi il numero. Soprattutto: godetevi la vita.

Buon miraggio!

Miraja

Giornalista del ventre

“Storie che arrivano alla pancia delle persone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!