N.4: L’entusiasmo è il segreto per vivere bene

C‘hai presente quella sensazione che ti fa stare in piedi sul precipizio? Che ti spinge a buttarti, ma anche a fermarti perché poi se cadi giù nel vuoto puoi morire? A meno che tu non abbia le ali.

Le ali esistono in ognuno di noi e si chiamano “entusiasmo”. Il segreto della felicità, l’elisir di lunga vita, il miglior eccitante. E ancora cibo afrodisiaco, sensazione micidiale, fortissimo, una roba assurda. Molto simile a quel vuoto allo stomaco che provi sulle montagne russe, o alle farfalle nello stomaco quando ti piace qualcuno, il brivido in fondo alla schiena, che sale e sale. Quell’ardente voglia di provare le vertigini, provarle e magari avere paura. Poi fermarti, assaporarle, buttarti in un viaggio, perdere la testa. Vivere la Bellezza.

Tutto comincia alzandoti la mattina col sorriso sulle labbra, per fare questo e molto altro ancora. Scoprire il motivo per cui sei su questo pianeta chiamato Terra. Guardarti allo specchio e sorridere, scendere di casa e sorridere ai vicini, andare a fare la spesa e cedere il posto in fila a una signora stanca. Abbracciare, abbracciare, abbracciare. Lo so, in questo momento non si può. Ma l’attesa alimenta il desiderio, come il vento fa col fuoco.

Come fai a ritrovare l’entusiasmo se lo hai perso? Magari in seguito a una catastrofe, un lutto, un incidente, un problema di salute o finanziario, o magari nel bel mezzo di una pandemia. Ebbene, ritrovare l’entusiasmo si può. Ce lo spiega la protagonista della storia della settimana, Mary Trapani, una Life Coach risvegliatore di coscienze dal torpore del male di vivere. Leggete la sua storia, soprattutto le sue perle di saggezza e i consigli pratici. Magari sbloccano qualcosa.

Per quanto mi riguarda, la vita è meravigliosa. E non perché io non abbia sofferto o non soffra. Il punto è che nonostante tutto la vita è meravigliosa! Non per essere banali, non voglio invitarvi a guardare il cielo azzurro, passeggiare sulla riva del mare o a lanciarvi in quell’avventura o progetto lavorativo che avete sempre sognato… anzi sì, voglio suggerirvi di fare tutto questo. E allora, cosa aspettate? Cuffie enormi e musica nelle orecchie, completamente soli. Vedrete, il vostro deserto si trasformerà in un’oasi. Basterà solo seguire il miraggio. Quale? L’entusiasmo.

Buon miraggio!

Miraja

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!